Duniamaua's Blog

Storie, pensieri,parole e sogni liberamente tratti dalla mia vita.

BY YOUR SIDE, BY MY SIDE… settembre 10, 2012

Filed under: Daily report,My Inner — CHY @ 8:13 pm

Crisi di nervi serale con lacrima in pizzo da premestruo.

Al telefono:

C ( concitatissima e rapidissima):…”bla bla bla bla bla  e poi NESSUNA GRATIFICAZIONEEEE!!!!”

M (flemmatico e dolcemente fermo): ” la gratificazione siamo NOI!”

C ( confusa): “NOI chi, scusa?”

M (sempre più dolce): “NOI….IO&TE…”

Allora alla nostra GRATIFICAZIONE… a NOI…perchè questo Noi, forse il primo vero della mia vita, è la mia forza in questo momento…

…a Te, mio motore e mia calma…

…Oh when you’re cold, I’ll be there
Hold you tight to me
Oh when you’re low
I’ll be there by your side, baby…

 

IL FIATO CHE MI MANCA luglio 5, 2012

Filed under: Daily report,My Inner — CHY @ 1:00 pm

Ho voglia di concerti e serate all’aperto…ho voglia anche soltanto di un week end al mare…di almeno un giorno senza pensare, solo per sorridere, gioire, amare e godere delle ore…ho voglia di alzarmi la mattina e fare il mio dovere, andare a lavorare, senza complicazioni, con la semplicità di una routine…ho voglia di anelare le ferie, di progettarle…di fare un vaiggio, di quelli importanti, di quelli condivisi con LA persona…ho voglia di potermi permettere la ceretta ogni 15giorni e la manicure ogni 10…ho voglia di buttarmi sul pavimento di una sala di danza e tirare e liberare ogni muscolo intorpidito…ho voglia di una casa mia a lungo termine, personalizzata a mio gusto, scelta da me e pagata senza rimanere senza fiato o col panico di non arrivarci o dell’imprevisto…ho voglia di un nuovo taglio di capelli, di pelle ambrata e di quella borsa nuova…ho voglia di smettere di cercare anche solo per sei mesi, anche solo per un giorno, una nuova strada, una via d’uscita per migliorarmi la vita…

Ho voglia di vivere senza questo costante peso sulla pancia e sul collo…poi lo so, io non mi accontento, sono irrequieta per natura e dopo un po’ troverei qualche nota stonata pure in questo quadretto ma intanto prenderei fiato, pulirei il cervello, mi riempirei il cuore, le orecchie, gli occhi di una serenità nuova…che da qualche parte è già in essere, ma che ha bisogno di essere alimentata e pompata fino ad esplodere…

Ho voglia e bisgno di rilassarmi, di uno stand by…sento la stanchezza di tutto quest’ultimo anno tutta sulla schiena e sulle gambe, sopra gli occhi che oggi si riempiono di lacrime, lacrime che non riesco a scacciare…

A tempi migliori, allora…alzo questo bicchiere di the verde e brindo al giorno in cui scriverò a stampatello CE L’HO FATTA!…al giorno in cui scriverò di una nuova vita…o anche soltanto di quel giorno di respiro di cui ho tanto bisogno…

 

SCELTE luglio 4, 2012

Filed under: Daily report — CHY @ 10:33 pm

E poi certe scelte che sembrano banali diventano le più difficili da prendere, soprattutto perchè cerchi di vedere in prospettiva il cambiamento che ne potrebbe derivare…e sei combattuto tra l’istinto e la lungimiranza…tra la necessità e la progettualità…tra il contingente e il futuro, anche quello più prossimo…

 

ECCOTI QUA! maggio 5, 2012

Filed under: Daily report — CHY @ 7:32 pm

Maggiooooooo….ma cosa mi fai?….mi confondi, mi carichi, mi shakeri, mi culli…

E’ colpa della luce…così tanta..così protratta nel tempo…

E’ colpa dei fiori…mediterranei, africani, europei…di primavera e di inizio estate insieme…

E’ colpa dei frutti che cominciano a diventare sempre più golosi….

E’ colpa del calore che aumenta…del sole che acceca e brucia…dei tramonti che ben promettono…

E’ colpa dei colori che invadono i miei occhi…

E’ colpa del senso che ha per me Maggio…

Si Maggio è tutta colpa tua…se il cuore mi balza in petto senza motivo…se vorrei correre come una matta per l’energia che ho in corpo…e finalmente dopo due anni ritorni a rivestirti del senso e dello scopo che avevi….ritorni ad essere un punto di partenza…il mese DELLA partenza…e questa cosa mi calma, mi gasa e mi lascia ben sperare al tempo stesso….e ho deciso che forse prima di partire eviterò di scendere al mare…o se lo farò, sarà breve e solitario…non voglio “squietarmi” voglio e devo restare concentrata…e già così è difficile visto che spostandomi a piedi da un punto all’altro ventate profumate mi distolgono dai miei piani mentali…e i sensi prendono il sopravvento sul raziocinio….e i desideri diventano più forti delle necessità…o meglio se ne confondono i confini al punto che quel che desidero sembra essere ciò di cui ho bisogno e viceversa…e questa nuova solitudine, un po’ subita un po’ cercata…stranoMaggio…meno “SmaniMaggio” degli altri anni ( e un po’ lo so il perchè…)…sai, forse, nonostante tutta questa primavera riesco comunque a tenere a mente l’obbiettivo…

Chissà come sarà viverti e respirarti un po’ più a nord….se mi farai frizzare neuroni, ormoni e budella come hai sempre fatto…se avrò l’occasione di fare le mie famose passeggiate svuotacervello al tramonto…chissà se sentirò odore di fiori…il mare, certo, sarà molto più lontano ma a tempo debito lo raggiungerò….

Per cui…forza e coraggio che finalmente Maggio è arrivato e al suo arrivo si aprono porte e finestre, partono nuovi cicli…e partono aerei…si riempiono valige e si spalancano gli occhi verso il nuovo….verso il futuro…

 

MI DOMANDO… aprile 28, 2012

Filed under: Daily report — CHY @ 4:46 pm

…come si fa quando la testa è proiettata verso il futuro e l’azione mentre il corpo è incollato con la superattack ad un presente solitario senza risposte nè stimoli? Quando vuoi rompere le barriere e affrontare le tue paure ed invece ti trovi comunque a fare piani mentali di quel che sarà…l’inattività, l’insofferenza e l’nsoddisfazione oggi pulsano quasi più del mal di testa che lentamente mi sta abbandonando…
Forse ha ragione Dudu…Duniamaua ha bisogno di un nuovo respiro…di un singhiozzo d’amore tra un scazzo, uno sfogo e una digressione cromatica…Duniamaua ha bisogno di diventare la cronaca dei miei progetti che si realizzano e non solo lo scrigno dei mie vorrei…dei miei se…dei miei non posso

 

ODE AL GATTO aprile 19, 2012

Filed under: A.S.S. (Allegre Storielle Semiserie) — CHY @ 7:22 pm

E poi mi imbatto in queste parole…e tutto l’amore che porto nel cuore per quel mostriciattolo biondino, che oggi giocava a nascondino sotto il tappeto del bagno, esplode in un sorriso…per cui questa è per Lui…il re peloso di casa nostra…

Ode al gatto

 

Gli animali furono

imperfetti lunghi

di coda, plumbei

di testa.

Piano piano si misero

In ordine

Divennero paesaggio,

acquistarono nèi, grazia, volo.

Il gatto,

soltanto il gatto

apparve completo

e orgoglioso:

nacque completamente rifinito,

cammina solo e sa quello che vuole.

 

L’uomo vuol essere pesce e uccello,

il serpente vorrebbe avere ali,

il cane è un leone spaesato,

l’ingegnere vuole essere poeta,

la mosca studia per rondine,

il poeta cerca d’imitare la mosca,

ma il gatto

vuole essere gatto

ed ogni gatto

dai baffi alla coda,

dal fiuto al topo vivo

dalla notte fino ai suoi occhi d’oro.

 

Non c’è unità

come la sua,

non hanno

la luna o il fiore

una tale coesione:

è una sola cosa

come il sole o il topazio,

e l’elastica linea del suo corpo,

salda e sottile, è come

la linea della prua di una nave.

I suoi occhi gialli

hanno lasciato una sola

fessura

per gettarvi le monete della notte.

 

Oh piccolo

imperatore senz’orbe,

conquistatore senza patria,

minima tigre da salotto, nuziale

sultano del cielo

delle tegole erotiche,

il vento dell’amore

all’aria aperta

reclami

quando passi

e posi

quattro piedi delicati

sul suolo,

fiutando,

diffidando

di ogni cosa terrestre,

perché tutto

è immondo

per l’immacolato piede del gatto.

 

Oh fiera indipendente

della casa, arrogante

vestigio della notte,

neghittoso, ginnastico

ed estraneo,

profondissimo gatto,

poliziotto segreto

delle stanze,

insegna

di un

irreperibile velluto,

probabilmente non c’è

enigma

nel tuo contegno,

forse non sei mistero,

tutti sanno di te ed appartieni

all’abitante meno misterioso,

forse tutti si credono

padroni,

proprietari, parenti

di gatti, compagni,

colleghi,

discepoli o amici

del proprio gatto.

 

Io no.

Io non sono d’accordo.

Io non conosco il gatto.

So tutto, la vita e il suo arcipelago,

il mare e la città incalcolabile,

la botanica,

il gineceo coi suoi peccati,

il per e il meno della matematica,

gli imbuti vulcanici del mondo,

il guscio irreale del coccodrillo,

la bontà ignorata del pompiere,

l’atavismo azzurro del sacerdote,

ma non riesco a decifrare un gatto.

Sul suo distacco la ragione slitta,

numeri d’oro stanno nei suoi occhi.

Pablo Neruda

 

TU CHIAMALE SE VUOI…AMOREVOLI DISTRAZIONI… aprile 18, 2012

Filed under: Daily report — CHY @ 9:14 pm

Deve esserci qualche polimero strano che crea assuefazione nella composizione di QUEGLI smalti…

E’ una droga…uno tira l’altro…ogni due mesi una nuova tentazione…una quando va bene…visto che le nuances declinate di volta in volta mi fanno girare la testa più della panna montata…e ci sono ricaduta…ma LUI l’avevo puntato a Febbraio…postato da una blogger californiana di cui ricevo gli aggiornamenti…love at first sight!!!!….ho aspettato paziente finchè la collezione “Roses Ultimes” di Chanel, perfetta from spring to summer, è arrivata…i gloss sono tutti magnifici e vanno in matching con 4 nuances di smalti…ma le mie tasche possono permettersi un solo capriccio…più che un capriccio una distrazione….ed infatti il mio nuovo colore si chiama proprio DISTRACTION

La mia amica C. mi ha omaggiata della miniature del gloss in accordo…che romanicamente si chiama Amour ….adoro queste frivolezze…adoro questi petit cadeaux della Maison per coccolare le clienti…vere e proprie chicche, di solito in assoluta limited edition…e poi, diciamocelo, come si fa a resistere a tanta primavera?

Non vedo l’ora di pittarmi le unghiette con questo nuovo colore, così energetico…e di colorare le labbra di rosa corallo fitto fitto di pagliuzze iridescenti…e renderle pronte per un bacio di Maggio…

Lo so…a volte sono davvero frivola e posso proprio andarne fiera…