Duniamaua's Blog

Storie, pensieri,parole e sogni liberamente tratti dalla mia vita.

ODE AL GATTO aprile 19, 2012

Filed under: A.S.S. (Allegre Storielle Semiserie) — CHY @ 7:22 pm

E poi mi imbatto in queste parole…e tutto l’amore che porto nel cuore per quel mostriciattolo biondino, che oggi giocava a nascondino sotto il tappeto del bagno, esplode in un sorriso…per cui questa è per Lui…il re peloso di casa nostra…

Ode al gatto

 

Gli animali furono

imperfetti lunghi

di coda, plumbei

di testa.

Piano piano si misero

In ordine

Divennero paesaggio,

acquistarono nèi, grazia, volo.

Il gatto,

soltanto il gatto

apparve completo

e orgoglioso:

nacque completamente rifinito,

cammina solo e sa quello che vuole.

 

L’uomo vuol essere pesce e uccello,

il serpente vorrebbe avere ali,

il cane è un leone spaesato,

l’ingegnere vuole essere poeta,

la mosca studia per rondine,

il poeta cerca d’imitare la mosca,

ma il gatto

vuole essere gatto

ed ogni gatto

dai baffi alla coda,

dal fiuto al topo vivo

dalla notte fino ai suoi occhi d’oro.

 

Non c’è unità

come la sua,

non hanno

la luna o il fiore

una tale coesione:

è una sola cosa

come il sole o il topazio,

e l’elastica linea del suo corpo,

salda e sottile, è come

la linea della prua di una nave.

I suoi occhi gialli

hanno lasciato una sola

fessura

per gettarvi le monete della notte.

 

Oh piccolo

imperatore senz’orbe,

conquistatore senza patria,

minima tigre da salotto, nuziale

sultano del cielo

delle tegole erotiche,

il vento dell’amore

all’aria aperta

reclami

quando passi

e posi

quattro piedi delicati

sul suolo,

fiutando,

diffidando

di ogni cosa terrestre,

perché tutto

è immondo

per l’immacolato piede del gatto.

 

Oh fiera indipendente

della casa, arrogante

vestigio della notte,

neghittoso, ginnastico

ed estraneo,

profondissimo gatto,

poliziotto segreto

delle stanze,

insegna

di un

irreperibile velluto,

probabilmente non c’è

enigma

nel tuo contegno,

forse non sei mistero,

tutti sanno di te ed appartieni

all’abitante meno misterioso,

forse tutti si credono

padroni,

proprietari, parenti

di gatti, compagni,

colleghi,

discepoli o amici

del proprio gatto.

 

Io no.

Io non sono d’accordo.

Io non conosco il gatto.

So tutto, la vita e il suo arcipelago,

il mare e la città incalcolabile,

la botanica,

il gineceo coi suoi peccati,

il per e il meno della matematica,

gli imbuti vulcanici del mondo,

il guscio irreale del coccodrillo,

la bontà ignorata del pompiere,

l’atavismo azzurro del sacerdote,

ma non riesco a decifrare un gatto.

Sul suo distacco la ragione slitta,

numeri d’oro stanno nei suoi occhi.

Pablo Neruda

Annunci
 

RIVELAZIONI aprile 3, 2012

Filed under: A.S.S. (Allegre Storielle Semiserie),Daily report — CHY @ 1:59 pm

E poi una mattina di Aprile, passeggiando per strada, incontri il tuo primo amore, il Pirata…lui invecchia bene anche se si è fatto un po’ troppo palestrato/fighetto…la sua vespa si è trasformata in uno scooterone ma l’abitudine al piumino smanicato e al giubbottino jeans allacciato in vita non l’ha mai persa…gesticola come sempre, teatrale come sempre, meno sornione o forse sono io che ormai sono immune…è sempre piacevole incontrarlo perchè è come tornare indietro di 12 o 14anni…anche se parliamo di cose “da grandi” siamo sempre gli stessi ragazzi, sorridenti, gioviali, divertiti…o meglio lui parla in un eterno monologo e io controbatto sua eterna spalla che lui stesso apostrofa con “brava!esatto!” da più o meno una vita…ma…di punto in bianco la rivelazione…SI SPOSA!…timidamente ( e timido non lo è mai stato!!) mi dice che ad Agosto si sposa…la notizia non mi turba ( sul momento) comincio a fare la cazzona, come forse in vita mia solo con lui ho mai fatto, lo prendo in giro, urlando “si è redento!!” e lui se la ride come un matto…perchè tra me e il pirata era una risata continua ed è ancora così!…poi mi faccio seria e gli intimo “Ma stai facendo il bravo in questo periodo?ma soprattutto farai il bravo d’ora in avanti?perchè è una scelta di vita importante e devi abbracciarla a 360°!” e lui a monosillabi risponde, distoglie lo sguardo…e scoppiamo a ridere….e gli dico ” Io ti fiuto!!! guadami negli occhi!” e lui serio mi dice “Beh, mi conosci come pochi e conosci la risposta a queste domande…cosa mi chiedi?”….e lì mi ritorna limpido in testa il motivo per il quale le cose tra me e lui non avrebbero potuto essere in maniera diversa da quelle che sono state…credo di aver avuto per certi aspetti il meglio di quest’uomo e che lui con me forse sia stato sincero come con nessunaltra donna…di questo ne sono certa…e ne è certo anche lui…si ricorda del mio compleanno appena passato e con voce dolce e malinconica mi dice “il 29!”…già il 29…era il 1998…il mio 18°compleanno…ci siamo conosciuti così io e il Pirata…quella sera in un’ora di chiacchera ero pazza di lui…avevo 18anni, non avevo mai provato una cosa così forte…piano piano andando avanti con gli anni quel colpo di fulmine si è trasformato in altro…forse amore seppur acerbo…complicità cosmica e poi si è assestato in affetto puro!…Ed è questo che c’è tra noi adesso…non ci sentiamo spesso e ci vediamo davvero di rado ormai ma in quelle rare occasioni che capitano è sempre meraviglioso, non ricordiamo mai quel che è stato, parliamo a raffica di quel che siamo diventati, delle passioni che abbiamo condiviso, di come ci siamo disinnamorati di quella che credevamo essere la nostra missione nella vita…adesso che ho deciso di scriverne il colpo un po’ lo avverto…mi si smuovono i pensieri, è naturale,ma non perchè avrei voluto essere al posto della sua fidanzata…io non so se sarà un bravo marito, gli auguro di imparare ad esserlo, di imparare che la donna che porta all’altare basta e avanza…di una cosa però sono certa, il mio Piratino sarà un padre eccezionale…

PS

Devo ammeterlo, tra i tanti pensieri che ho in testa uno in particolare spinge prepotente…ovvero… “se si sposa lui, Dio esiste e c’è speranza per tutti!” …lo so magari è un po’ cattivello ma…se c’era proprio una persona che nell’immaginario mio ( e non solo mio) sarebbe rimasto free tutta la vita era lui…ed invece…si cresce, si matura, si migliora, si impara ad essere responsabili…si spera…

Auguri Piratino!!!…manca ancora qualche mese ma te li meriti tutti…sempre nel cuore, la tua Biscottino

 

…USCITA D’EMERGENZA… novembre 5, 2011

Filed under: A.S.S. (Allegre Storielle Semiserie),My Inner — CHY @ 10:02 pm

Questa è stata una di quelle settimane in cui avrei volentieri montato il “maniglione antipanico” alla mia vita per spalancare un’uscita d’emergenza…

Mi ero messa lì tranquilla negli ultimi due mesi a gongolare per la ritrovata serenità, per quelle piccole gioie prosaiche, per gli eventi gloriosi e per quel pizzico di fortuna che mi sentivo addosso…qualche piccola nuvola c’è stata, è vero, qualche leggera “somatizzazione” e scazzo…ma ero così quasi imperturbabile che li ho affrontati tutti a testa alta e con il sorriso…e poi tutta quell’imprevedibilità ma bella, tutta quella natura attorno…insomma è stata come una seconda primavera questo autunno…

Certo il sentore che il vento stesse cambiando un po’ l’avevo avuto…ma presa com’ero dallo stupore per i frangipane ancora in fiore non ho voluto ascoltare l’etere…la cartina tornasole del moto interiore che si agitava in sordina ce l’avevo davanti: L’ARMADIO E I CASSETTI…sono sempre così ordinati…e quando vedo che i vestiti prendono il sopravvento li rimetto in ordine..sistemo bene l’intimo nel cassetto dividendo tutte le mie minimutande per tipologia, tessuto, coordinabilità…e le sciarpe ben riposte nella scatola e le grucce non troppo cariche, le maglie ben piegate, i calzini appaiati e i collant arrotolati come mi ha insegnato la mamma….sono un po’ compulsiva me ne rendo conto…ma ho cura delle mie cose e l’ordine apparente mi è sempre servito per riequilibrare il caos interiore che mi si agita tra cuore, stomaco e testa da che ero un bambina…invece per adesso aprendo le ante mi si prospetta davanti uno scenario apocalittico…

E poi da lieve brezza di cambiamento arriva la tempesta, la tromba d’aria…il delirio….in cinque giorni mio fratello, il mio faro, è via di casa…ed è come se mi esplodesse in faccia la pentola a pressione….

Lui va via, come farò senza saperlo nel suo letto che dorme…Lui va via, ci riesce ed è meraviglioso, sono orgogliosa…Lui va via…e porca miseria io sono la più grande e non riesco…non posso…e questo è solo il sunto delle emozioni…per non parlare dell’atmosfera familiare che ha fatto da contorno a questo cambiamento…e la mia pancia, di botto, diventa troppo piccina per contenere tutto…

In cinque giorni ( che poi sono sette oggi) ho versato lacrime, lanciato virtualmente un intero servizio di piatti da 12 e una batteria di pentole in acciaio inox 1810 e persino una mountain bike con cambio shimano con un indianino sopra ( a proposito di indianini..quello che c’è al semaforo vicino casa mia non me lo chiede neanche più se voglio che mi lavi il vetro, mi guarda solo con terrore…), rivisito e correggo i miei pensieri lanciandomi in improbabili voli pindarici che spaziavano da ” chissà quanto costa il top coat velvet di Chanel” a ” la crisi economica mondiale troverà mai un epilogo positivo?”…il tutto collassando dal sonno ogni sera alle 21 circa ore locali e contestualmente impanicandomi perchè non ho più una vita sociale….

La risultante di tutto questo qual’è?…che sono tutta contratta e dolorante…scatto per ogni minimo rumore/ombra…sono sull’orlo delle lacrime  costantemente (ma credo sia anche l’effetto del mio HK)…e ad un passo dall’attacco di nervi un giorno si e l’altro forse…il tutto combattendo incessantemente una guerra contro topolini di campagna, insettini di varia natura, il buio pesto tornando a casa e l’alta probabilità di sminkiare la macchina…e i pensieri…mio Dio…sono così tanti che non so più dove metterli ( e ancora una volta la teoria del sopracciglio da dimostrazione di essere valida)…in questo marasma neurovegetativo comincia a deliniarsi sempre più la meta…o comunque una sorta di traguardo da raggiungere…e DEVO raggiungerlo….non posso non riuscire…non sarebbe da me…il problema è trovare i mezzi per realizzarlo questo obiettivo…trovare la chiave per realizzarmi…

Intanto ONE STEP AT TIME…per cui devo impormi di procedere per gradi…mettermi tranquilla e respirare…cenare, farmi una camomilla doppia, mettermi a letto e domani mattina vedere che tempo fa’ e indossare un bell’abitino, truccarmi in maniera carina e riuscire a fare un bel pranzetto in compagnia….se così non fosse:PULIRE LA STANZA E SISTEMARE ARMADIO E CASSETTI…troppo caos non va bene!Lunedì incominciare con il primo step, il più importante…e così via via…fino a raggiungere la meta…il tutto cercando di non irrigidirmi, innervosirmi, autonevrotizzarmi, piangere, somatizzare e restando LUCIDA…e magari cercare anche di non fare altri danni…

Se solo quella vocina che ogni 8h pronuncia la parola CHANEL la smettesse di dire frasi del tipo” E’ troppo difficile, non ne hai le capacità”…sarebbe tutto più semplice…e avrei di sicuro più soldini da parte…

la voglio così però la mia Emergency Exit...

 

CHY VS IL N°5, L’ELOGIO DELLA MEDIOCRITA’ luglio 17, 2011

Filed under: A.S.S. (Allegre Storielle Semiserie),Daily report — CHY @ 8:02 pm

In questo momento non ho altro modo per farlo ma devo assolutamente fermare questo pensiero, tirare fuori queste parole ma non sprecherò una telefonata per dirle…devo comunque lasciarle uscire…le stesse parole che sto per digitare avrò modo, se ne varrà ancora la pena e se ne avrò voglia, di dirle guardando dentro i tuoi vacui occhi chiari…tu, cafone, presuntuoso,codardo, noiosissimo numero 5 …e di certo non è il 5 tanto caro a Madamoiselle Gabrielle…ma il 5 della mediocrità che ti contraddistingue!
Alla luce della tua assenza, che oltrettutto non mi pesa per nulla anzi mi ha quasi sollevata ( sorpreso?ops…forse non ero così coinvolta come tu presuntuosamente dicevi!) non contano più i pochi piccoli momenti “belli” trascorsi insieme, conta il fatto che qualsiasi sia stato il motivo, il pensiero (indotto o pensato), la circostanza che ti ha fatto battere in ritirata con la classe di un asino da soma non sei stato in grado di mostrarti “adulto” a sufficienza per affrontare il discorso…per rovinarmi “il gioco”, però le parole le hai trovate e in più di una circostanza…ma cosa potevo aspettarmi da una persona che pensava che le mie gentilezze fossero mezzi di conquista ed esternazioni di un eccessivo coinvolgimento, cosa potevo aspettarmi da un ragazzo ( perchè è questo quel che sei..ben lontano dall’essere un uomo) che vedeva tra noi differenze così incolmabili da mettere limiti alla fluidità del corso di una cosa tranquilla, nuova e diversa per entrambi!
Siamo diversi, è vero…ma non per la musica o lo stile di vita, quelle, mio caro, sono differenze che possono solo arricchire e creare scambio e sono facilmente colmabili quando c’è il reale desiderio di star bene insieme, al di là del fatto di etichettare quel che si vive…direi più che altro che non siamo affini nei pensieri e siamo diversi nella coerenza…che a te, decisamente, manca!
Ti sei sentito grande e forte a pronunciare discorsi che in realtà erano solo volti a pararti il culo nel momento in cui ti fosse servita un’uscita d’emergenza…ma non sei stato neanche in grado di cercarla quell’uscita, ti sei aperto un varco e nel buio sei sgattaiolato via…più o meno come avrei dovuto fare io quella notte invece di restare a dormirti accanto e darti ancora un’altra possibilità…facendo in fondo violenza a me stessa, perchè in un modo o nell’altro sapevo già dall’inizio che non eri giusto per me, ma per amore di vivere una cosa nuova e la curiosità di vedere fin dove potevamo arrivare ( che tu hai travisato per un trasporto che in realtà non c’era) ho continuato a vederti, perchè la tua vicinanza mi faceva piacere, mi faceva sentire meno sola, seppur il dialogo era esiguo ed elementare, seppur quelle quotidiane telefonate mi creavano un piccolo tarlo rendendomi conto che mi sforzavo nel portare avanti una conversazione vuota, a raccontare e sentir raccontare un quotidiano che non ero pronta a condividere, che suonava come un legame in netta contrapposizione con quello che avevi proclamato come tuo volere….
Beh occhi belli e vacui, hai fatto i conti senza l’oste…e solo perchè quest’oste ha occhioni e pelle profumata e si emoziona entrando in un palazzo antico, non significa che sotto lo smalto Chanel non nasconda artigli ben affilati e nascosti tra pensieri glamour non ne abbia elaborato da tempo dei propri ed in maniera piuttosto spietata…ho voluto essere garbata, amorevole e cortese con te, più perchè faceva bene a me che non perchè sentissi lo slancio nei tuoi confronti…non ti ho risparmiato sarcasmo acido, determinato fastidio e divertita ironia, lo ammetto…ma direi che te la sei anche cercata con la tua strategia per tarpare le ali a quello che sembrava essere un elegante gabbiano ed invece era solo un goffo pinguino, che non avrebbe mai volato…
E così la nostra oasi ha chiuso i battenti per inagibilità…o forse per mancanza di visite…ma come vedi io non ho cercato mezzi per raggiungerla o renderla praticabile, ho sondato il terreno e cercato di capire finchè ne ho avuto voglia e finchè dal mio canto ne è valsa la pena..poi ho lasciato scorrere anche per vedere fino a che punto il tuo egoismo e la tua codardia avrebbero lasciato il posto all’incoerenza e la cafonaggine…
Potresti accusarmi dello stesso “peccato”…ma non credo che la cosa ti tocchi più di tanto, anzi ti ho sgravato comunque da un peso con la mia assenza…e poi sono pur sempre una Donna, non rincorro gli uomini, non più adesso e ne sono orgogliosa perchè fa parte della mia crescita…quest’ intimità forzata che abiamo vissuto mi ha fatto riflettere su quel che voglio…sul fatto che d’ora in poi combatterò solo per quel che vale…e non mi accontenterò più…neanche di addominali scolpiti e bicipidi appetitosi…se il cervello che li muove non è all’altezza del mio non c’è per niente gusto!
E così cerca la tua strada e pensa a salvarti dalla noiosissima vita da quindicenne che tu, invece, ritieni spericolata, ti consiglio solo di essere più coerente a te stesso e più coraggioso, realmente coraggioso, nell’esprimere i tuoi pensieri e di portare rispetto, quello vero, a chi ti dimostra di portartene e di meritarlo di rimando…inoltre ti consiglio anche di comprarti un paio di jeans alla moda, tirare fuori dai pantaloni le magliette e convertire quell’odiosissimo marsupio con un tascapane di tela…ecco l’ho detto!!!!….ma forse ora chiedo troppo… =)
E con questo concludo…molto probabilmente indossero i tacchi alti e una mise degna di una serata Palermitana e uscirò senza sentirmi in imbarazzo…o forse resterò in calzoncini e canotta a leggere…in ogni caso…mi sento decisamente più leggera!…

 

FUCK THE REST marzo 16, 2011

Filed under: A.S.S. (Allegre Storielle Semiserie),lol — CHY @ 3:13 pm

Io ho un’amica….è bellissima, bionda, ha due occhi favolosi e un cervello incredibile…è una ragazza allegra, perspicace, sensibile e con il cuore grande…questa “meraviglia” me la sono trovata un giorno d’estate al tramonto sulla spiaggia…lei e il suo fidanzato meraviglioso…la ragazza che ci ha presentate disse “dovevo farvi conoscere perchè siete fatte l’una per l’altra”…e aveva ragione…da Luglio siamo inseparabili!….me la sono trovata accanto in moltissime situazioni, in momenti di gioia e di scazzo….e me la trovo accanto adesso in questo momento di “trasformazione”….è lì pronta con il sorriso a sostenermi o scuotermi a seconda della situazione….ho imparato a volerle bene e la sento così vicina a me che ho quasi paura, se penso a come sono finiti tanti altri rapporti che credevo indissolubili…..ma è così bello lo scambio che abbiamo che non voglio pensarci….siamo più o meno inseparabili, ci capiamo al volo anche senza guardarci e siamo molto protettive l’una con l’altra, al punto che lei si autodefinisce “mio Marito”….e non solo perchè quando ci sono le pozzanghere grandi me le fa superare prendendomi in braccio….

L’altro giorno lei, per farmi dono gradito, mi ha postato una foto su FB….abbiamo riso come le matte…perchè una delle nostre prerogative è l’ironia, anche piuttosto colorita, e la dissacrazione…ora visto che la mia bacheca a quanto pare è “spiritata” ( o molto semplicemente c’è qualcuno a cui da fastidio quello che viene pubblicato….) desidero postarla qui…mi spiace solo che non ci siano i suoi commenti a renderla più completa…..almeno da qui non me la può levare nessuno!!!!

Ed aggiungo….si, a questo punto, pure se originariamente il post non era nato con questo intento, con dedica anche questa……

Ggggaaatttooo è uguale...il resto a libera interpretazione, per chi "se la sente"...

E per completare il momento “ironia pungente”, dallo stesso album che si chiama “la rivincita delle Barbie” a seguire altre immagini….che parlano da sole XD

Truce ma efficace! =P

...the winner is....Action Man!!!....

E questa è per mio "Marito" e suo "Marito".... =)

Oh! Ora mi sento decisamente meglio……that’s all folks….see ya soon……

Fuck the Rest!!!!!!

 

COUNTDOWN AL NATALE:HEY THERE SANTA, ARE YOU READY FOR THIS? dicembre 15, 2010

Filed under: A.S.S. (Allegre Storielle Semiserie),MAPEPE — CHY @ 11:30 pm

Ormai si sa….è un trend che si perpetua nel tempo da anni…in epoche in cui la tecnologia e “gli internets” non erano di supporto era già in uso…veniva scritta a mano o sulla famigerata lavagnetta della cucina Pisano/Chanel….e così per non deludere i miei “fan” ( ahuahuauahuhauau) e lettori all over the world ( doppio auhauahuahhauhaha) e soprattutto per dare una spintarella pratica  a “chi di dovere” su i vostri schermi arriva la….

LETTERINA A BABBO NATALE!!! XD

Hi Santa!….

Come stai?….mi sa che non te lo chiede quasi nessuno…passato un buon annetto di ferie?….

Qui tutto ok…un po’ di cose sono cambiate dallo scorso Natale….direi che più di tutti è cambiato qualcosa nel mio spirito…certo non è proprio alla Disney la vigilia di Natale ma non mi sento più Il Grinch…è già buono, no?….

Casa Chanel ( si Santa in questi ultimi mesi mi è stato affibiato questo nuovo e aggiuntivo cognome da alcuni loschi figuri filobrasiliani… =P ) risplende e trabocca di decorazioni e lucine….l’albero stavolta è monocromatico…tutto rosso..ma con un tocco di argento alle estremità ( sai com’è tempi che sono si cerca di riciclare un po’ )…new entry sono delle tue miniature di panno lencio un po’ dissacranti e un graziosissimo alberello di ceramica che campeggia sulla mia scrivania da una settimana…

Ovviamente Gaaaattttooooo ha ritrovato il suo parcogiochi personale – i capelli d’angelo sono la sua nuova passione- e nel silenzio e nel buio si sente il rumore inconfondibile di pallina che rimbalza…lo veglia il suo giocattolone gigante e naturalmente la vigilia ci toccherà rimpinguare i rami ma è tutto organizzato e programmato…. 😉

Babbo visto che ormai io e te siamo in confidenza mi lancio già sulle richieste…ready?

  • Louis Vuitton Alma vernis rose florentin oppure Palermo PM monogram oppure Trevi PM oppure Eva damier oppure pochette portachiavi vernis o in epi oppure Lockit in epi nero…oppure fai tu, mi fido del tuo gusto ormai mi conosci da troppi anni =P
  • reposting ( magari è la volta buona) Hermes Birkin nera oppure cammello o beige naturale…se vuoi abbinarci un foulard e/o una cintura fai pure, lo sai che dopo tutti questi anni non mi offendo =)
  • Chanel 5.5 …..e vedi che puoi fare…..
  • Una Givechy X….ma mi accontento anche di una micro Miu Miu o anche di una Gucci non troppo eclatante…
  • Shopper in latex Emporio Armani blu o nera ( x gli addetti ai lavori guardare da “Tatiana”)
  • una mega sciarpona nera mooooltoooo calda e moooolto morbida magari con un cappello BELLO E CHIC in coordinato
  • ….Giaccotto manica 3/4 beige….con guanti lunghi di pelle nera o in nuances
  • un paio di orecchini fantasticosi….( x gli addetti ai lavori guardare da Plata 19 )
  • Palettes “le 4 ombres” di Chanel nella versione Enigma ( difficile trovarlo ancora..) o nella versione Xmas 2010
  • Beauty argento modello “Maleta” ( x gli addetti ai lavori vedere da Sephora)
  • Un bel maglione nero caldo caldo visto che i pinguini lavorano con me in boutique O.o”
  • Pigiama figherrimo caldo e morbidoso
  • Completino intimo di gusto non necessariamente natalizio ( sai com’è Babbo “oggi domani un concorso”….devo pur incominciare a lavorare per la procreazione…)
  • JBL “on time”…e non aggiungo altro….anche perchè sono rimasta senza radio e non ho pututo ancora ascoltare la canzone di Natale di Radio Deejay…sai quanto ci tengo alle tradizioni XD
  • Un biglietto aereo per un posto X in giro per il mondo…anche solo per un week end…(UTOPIA, più utopia della LV)
  • Trattamento benessere con massaggio….Babbino vedi che puoi fare!!!!!

Beh credo che così basti….se dovesse venirmi in mente qualcosaltro ti scrivo un PS….

Comunque quest’anno non ti chiedo un accompagnatore per “Lo Schiaccianoci”, e non solo, anche perchè purtroppo non lo danno….e non mi sento di aggiungere più nulla…non perchè non abbia altri desideri, ma perchè quelli veri, quelli concreti, quelli grandi preferisco tenermeli nel cuore….piano piano ci lavoro su, da sola, giorno per giorno….e non mi sento di chiedere altro perchè infondo da un anno a questa parte ho ricevuto tanti regali virtuali….ho un quotidiano, ho nuovi e bellissimi amici, ho un lavoro, ho la mia famiglia….e poi, il regalo più grande di tutti per quel che mi riguarda, ho di nuovo la Danza….e sorrido…sorrido dal cuore come non succedeva da troppo tempo….

Per cui…grazie Babbo ( a te o a chi per te)…in anticipo e per quello che ho già….ci si becca la notte del 24 se sono in giro, magari a ” suonar mandolini”….e mi raccomando, copriti bene che è arrivato il freddo anche qui…e hai un’età anche tu adesso =P

See ya Santa!!!!….lots of love….

xoxo

NB

Special thanks al fotografo ufficiale di casa Chanel….. =) di questo passo gli daranno il Pulizer per la fotografia al mio Zobbino….

 

Protetto: …STRUGGIMENTI DI NOVEMBRE… novembre 14, 2010

Filed under: A.S.S. (Allegre Storielle Semiserie),My Inner — CHY @ 11:28 pm

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password: